Amati fantasmi

Nella dimora degli attori
di Riccardo Marchesini
Docu-fiction – Italia – Prossimamente – Colore – 56’

Sinossi

Quando scende la notte, i saloni di Villa Borelli, la prima e unica casa di riposo per attori italiani, si animano di antiche presenze: sono i fantasmi degli artisti che hanno soggiornato in quel luogo.
Fra le vecchie foto in posa, i bauli stipati di costumi impolverati, le locandine e i copioni ingialliti si riaccendo antiche rivalità fra anziane attrici, malinconie di una vita passata in tournée, aneddoti sui colleghi di un tempo e ricordi di luminosi successi…
Gli “Amati fantasmi” di Casa Borelli ci riportano così a una stagione lontana in cui gli attori girovagavano da un teatro a un set cinematografico per un’intera vita, fino a quando il peso degli anni li portava a Bologna, nella dimora degli attori, per l’ultimo atto delle loro esistenze.
Alternando fantasia e testimonianze reali di artisti come Gabriele Lavia, Tullio Solenghi, Pino Strabioli, Milena Vukotic, Giuliana Lojodice, Pupi Avati e Glauco Mauri, la docu-fiction “Amati fantasmi” racconta l’esperienza unica di una casa inaugurata nel 1931 per ospitare solo anziani attori, con le loro storie e i loro segreti, le gioie e i dolori di una vita sotto i riflettori.

Crediti

Testimonianze di PUPI AVATI, GABRIELE LAVIA, GIULIANA LOJODICE, GLAUCO MAURI, TULLIO SOLENGHI, PINO STRABIOLI, MILENA VUKOTIC
Con la voce di GIULIA LAZZARINI
Interpreti UMBERTO BORTOLANI, ELENA BUCCI, ALESSANDRA FRABETTI, FRANCESCA MAZZA, STEFANO RANDISI, MARCO SGROSSO, ENZO VETRANO
Con la partecipazione di LUCIA POLI
*
Soggetto e regia RICCARDO MARCHESINI
Sceneggiatura GRAZIA VERASANI
Consulenza storica ALBERTO BELTRAMO
Consulenza autoriale GABRIELE BONSIGNORI
Produttori esecutivi GIANGIORGIO MARCHESINI, VALERIA PARI
Organizzazione Interviste FRANCESCA DIVELLA
Direttore della fotografia MIRCO SGARZI (AIC)
Suono in presa diretta ROBERTO “WUD” SERRA
Costumi FABIO CICOLANI, SILVIA CERPOLINI, MONICA MULAZZANI
Trucco e acconciature BENEDICTA BOSCO
Scenografie NICOLA BRUSCHI
Montaggio RICCARDO MARCHESINI

Note di regia

La docu-fiction è un genere molto frequentato.
Com’è facile intuire dalla definizione è un modo di costruire film che unisce elementi del reale alla fantasia, che accorpa il documentario al cinema di finzione creando una modalità di racconto più appassionante ed empatica.
“Amati fantasmi” raccoglie una serie di interviste ad attori, critici, storici e personalità vicine a Casa Lyda Borelli in grado di raccontare e ricostruire da una parte la storia della Villa e delle sue evoluzioni nel tempo, dall’altra uno spaccato su quella che era la vita degli artisti in una stagione ormai remota.
Nella nostra docu-fiction ci siamo immaginati che tutti questi ospiti illustri della Borelli fossero ancora qui, che vagassero per le sale del loro ultimo domicilio terreno “bisbigliando lungo i corridoi, salmodiando un sonetto di Shakespeare, giocando con abiti di scena lisi e consumati, ripetendo la parte e chinandosi per gli applausi di un pubblico immaginario”.

Trailer

Contact

Restiamo in contatto

per informazioni sui nostri servizi
Giostra film S.r.l. | Via Mascarella 98 | 40126 Bologna (BO)
Tel. 051.251594 – Mobile 348.2460647 – e-mail giostra@giostrafilm.it
P.IVA 04131590376 – C.F. 04131590376 – REA BO344244

Spaghetti-Western

Spaghetti-Western

Spaghetti-Western è la prima agenzia video specializzata nella creazione e realizzazione di contenuti per promuovere e valorizzare le eccellenze turistiche, eno-gastronomiche e tutto il buono che ruota attorno al mondo del Cibo.

Visita il sito spaghetti-western.it

Newsletter

Per rimanere aggiornato iscriviti alla Newsletter di Giostra film

Giostra film

Produzioni video. Siamo originali e creativi. Usiamo le immagini per comunicare e pieghiamo la tecnologia alle buone idee. Amiamo il cinema, la televisione, internet e la pubblicità: ci piace comunicare e ci piace trovare il giusto sguardo per presentare ciò che ci circonda.

1999-2020 © Giostra film
Contact